LA CERTIFICAZIONE  D.O.C.G.


 

La Denominazione di Origine Controllata e Garantita, è un marchio di origine italiano che indica l'origine geografica di un vino.Il nome della DOCG deve essere esposto in etichetta e puo consistere o semplicemente nel nome geografico di una zona viticola oppure nella combinazione del nome storico di un prodotto e della relativa zona di produzione Requisiti DOCG 


Il DOCG comprende i vini prodotti in determinate zone geografiche seguendo delle specifiche regole raggruppate in un disciplinare di produzione, approvato con un Decreto Ministeriale. Inoltre, le sigle italiane DOCG e DOCsono state assorbite dalla nuova sigla DOP ( Denominazione di Origine Protetta) dopo la nuova norma europea del 2010.

 

 

 

REQUISITI D.O.C.G.



Le DOCG sono riservate ai vini già riconosciuti DOC da almeno cinque anni, che abbiano caratteristiche qualitative particolari rispetto a quelle degli analoghi vini così classificati, e che abbiano acquisito importanza commerciale a livello nazionale e internazionale
 grazie a una perseveranza della tradizione durante la storia. 

 

Tali vini, prima di essere messi in commercio, devono essere sottoposti a vari esami che certifichino i requisiti previsti dal disciplinare. Per i vini DOCG è infine prevista anche un'analisi sensoriale eseguita da un'apposita commissione.

Ovviamente il mancato rispetto dei requisiti ne impedisce la messa in commercio con il marchio DOCG.