VITIGNO ERBALUCE

Vigoria Vegetativa: Notevole

Produttività: Limitata ed Incostante

Foglia: Di media grandezza, pentalobata.

Grappolo: Di forma conica, allungato, talvolta alato, con acini sferici di colore giallo.

Epoca di Maturazione: Fine Settembre

Coltivata prevalentemente nelle zone di Caluso, a nord di Torino, e nelle zone di confine con la Valle d'Aosta, l'erbaluce è usata per produrre sia bianchi secchi che vini frizzanti ed aromatici. Vitigno autoctono presenta in genere una produttività abbondante e prediligie forme d’allevamento espanse , tipo la pergola canavesana.