VITIGNO PINOT NERO

Vigoria: media

Epoca di germogliamento: medio-precoce

Epoca di maturazione: precoce

Produzione: buona e costante

Peso medio del grappolo: grappolo piccolo, compatto e cilindrico.

Acino: medio-piccolo

Esigenze colturali: si adatta ai terreni non ecessivamente fertili e umidi, con impianti fitti.

Sensibilità alle avversità: sensibile alla botrite, al marciume acido e alla clorosi.

Potenziale enologico: produce vini delicati sia vinificati in rosso sia in bianco. Idoneo per produrre spumanti di qualità.

Vitigno originario della Borgogna particolarmente delicato, predilige climi temperati e non eccessivamente caldi per la sua difficoltà a raggiungere contemporaneamente la maturazione polifenolica dei vinaccioli e delle bucce. Grazie alla grande variabilità genetica dal Pinot nero hanno preso origine il Pinot bianco e il Pinot grigio.